Come preparare la ricotta fatta in casa

Puoi preparare la ricotta fatta in casa in pochi minuti, basta del latte, una pentola, sale e poco aceto. Inizia subito a preparare la tua.

0
453

Da alcuni anni a casa di Pizzaeimpasti prepariamo la ricotta fatta in casa, con grande piacere e gioia anche dei nostri figli che partecipano attivamente.

Se vuoi provarci anche tu, sappi che la ricotta fatta in casa non è affatto difficile, è veloce e non richiede attrezzature particolari, quindi prova oggi stesso e sorprendi tutti.

Innanzi tutto devo precisare che con la preparazione che segue, otterremo un formaggio-ricotta, più che una ricotta. La ricotta infatti si fa con il siero, che è il liquido che rimane dal latte dopo aver fatto il formaggio. E per fare qualche etto di ricotta in casa (il minimo per gustarla in famiglia) servirebbero alcune decine di litri di siero.

Quindi ci sarebbero due problemi:

  1. dove vado a trovare decine di litri di siero?
  2. seppure li trovassi, dove li metto a scaldare in una normale cucina casalinga?

Per ottenere comunque la nostra ricotta fatta in casa, senza scontrarci con problemi insormontabili, basta usare il latte invece del siero.

Grazie al procedimento uguale a quello della ricotta, la consistenza e il sapore la ricordano bene e anzi sono più ricchi, perché catturiamo anche tutte le sostanze che di solito finiscono nel formaggio. E attenzione: siccome mi piace tantissimo la buona ricotta classica, sia di pecora che di mucca, ogni tanto la compro comunque, non è che mangio solo la nostra. Per esempio qui intorno Ancona trovo squisita quella di pecora del caseificio Martarelli.

Ma ora siamo pronti per preparare la nostra ricotta fatta in casa speciale.

Occorrente per la ricotta fatta in casa

Occorrono poche cose (e poco tempo):

  • una pentola capiente
  • 2 litri di latte
  • 1-2 dita di aceto bianco

Io uso, e ti consiglio di usare, anche un termometro da cucina. Se non ce l’hai puoi procedere anche senza, ma ci sono talmente tanti usi per il termometro in cucina, che vale la pena acquistarne uno.Io ne ho due, uno come questo termometro digitale con sonda a filo (la sonda e il filo possono anche rimanere nel forno) e un altro come questo termometro sonda di cottura alimenti più semplice, che non può rimanere in forno.
Io lo uso per:

  • misurare la temperatura dell’olio in frittura (e scoprirai quanto si abbassa quando metti dentro i pezzi da friggere e quanto ci vuole per riportarlo a temperatura corretta!)
  • misurare la temperatura delle carni e dei pesci, in forno o in pentola per ottenere carni più tenere e succose
  • verificare la temperatura dell’impasto e della cottura di panettone, pandoro e colomba
  • gestire la temperatura del latte per fare la ricotta
  • controllare la temperatura per la preparazione del caramello
  • controllare la temperatura del forno usato come camera di lievitazione
  • controllare la temperatura del latte per fare lo yogurt
  • e tanti altri scopi (poi più lo usi e più ti vengono in mente altri utilizzi)

Ce ne sono anche moltissimi altri, per vederli puoi dare un’occhiata qui ai termometri da cucina su Amazon

Ci serve anche la formina (detta “fuscella” o “fiscella”) in cui porre la ricotta per farla scolare un po’ e darle un bell’aspetto. Io recupero quelle delle ricottine che acquisto e ti consiglio di fare lo stesso, ma se vuoi si vendono anche quelle, per vedere qualcuna di queste fuscelle vai qui.

 

Il procedimento per la ricotta fatta in casa

Ora che abbiamo tutto, procediamo:

  1. Mettere sul fornello una pentola con due litri di latte fresco intero.
  2. Aggiungere da 2 a 4 cucchiaini di sale.
  3. Portare quasi ad ebollizione (esattamente a 90 °C, ecco dove usiamo il termometro).
  4. Spegnere il fuoco e aggiungere un dito o due di aceto bianco, tutto insieme.
  5. Mescolare, verificando che l’aceto faccia coagulare in fiocchi il latte.
  6. Attendere un minuto o due e poi iniziare a prelevare i fiocchi di ricotta man mano con un colino.
  7. Raccoglierli in una fuscella media o in due piccole, ma va bene anche un colino o scolapasta a buchi piccoli
  8. Lasciar scolare per circa 15 minuti poi sformare la ricotta fatta in casa, oppure riporla in frigorifero.
  9. Meglio consumarla il giorno stesso o al massimo il successivo, conservandola in frigorifero, nella parte più fredda. Noi la facciamo subito prima di cena e la pappiamo ancora tiepida.

Tempo totale 5-10 minuti al massimo, esclusa la fase di riscaldamento del latte.

Ecco il risultato della ricotta fatta in casa di Pizzaeimpasti, commenta qui sotto con la tua esperienza e mandaci le foto della tua (ti sei messo a farla, spero!).

Ricotta fatta in casa
La nostra ricotta fatta in casa

 

 

I dati di questa ricetta
recipe image
Nome della ricetta
Ricotta fatta in casa
Data di pubblicazione
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
Giudizio medio
51star1star1star1star1star Based on 1 Review(s)

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO